Sezione di Collegno


Gli Auguri di Natale del Presidente della Sezione di Collegno Mar. Andrea TUSA

La Nascita dell'Associazione Nazionale Carabinieri

 

Postazione CARABINIERI CollegnoL’Associazione Nazionale Carabinieri, che oggi aggrega carabinieri in servizio, in congedo ed i loro familiari in quella che è sentita la grande famiglia dell’Arma, venne costituita a Milano il 1° marzo 1886 con la denominazione di “Associazione di Mutuo Soccorso tra congedati e pensionati dei Carabinieri Reali”.

Nella sua formulazione originaria lo statuto prevedeva, tra l’altro, di: erogare sussidi ai soci ammalati;interessarsi al fine di procurare lavoro o impiego ai soci disoccupati; onorare i soci deceduti;prendere parte a tutte le cerimonie o feste che esaltano la Fede e la grandezza della Patria e delle Istituzioni; tenere il massimo contatto e la massima cordialità con le altre Associazioni; mantenersi estranei da attività politiche.

Lo statuto dell' Anc
Lo statuto dell’ Anc

Ai tradizionali scopi associativi si sono oggi aggiunti: l’impegno sociale nelle varie forme di “volontariato“; le iniziative nel campo culturale, ricreativo e sportivo (convegni, raduni, tornei, ecc.); i corsi di formazione e qualificazione al fine di facilitare l’ingresso nel mercato del lavoro. In estrema sintesi, gli scopi fondamentali dell’Associazione, che è apolitica, sono: promuovere e cementare i vincoli di cameratismo e di solidarietà fra i militari in congedo e quelli in servizio dell’Arma, e fra essi e gli appartenenti alle Forze Armate ed alle rispettive associazioni; tenere vivo fra i soci il sentimento di devozione alla Patria, lo spirito di corpo, il culto delle gloriose tradizioni dell’Arma e la memoria dei suoi eroici caduti; realizzare, nei limiti delle possibilità, l’assistenza morale, culturale, ricreativa ed economica a favore degli iscritti e delle loro famiglie. Nell’attualità l’Ente è retto dalle norme dello Statuto approvato con D.P.R. 1286 del 25 luglio 1956.

carabinieri reali

A testimonianza della grande forza di comunione che riesce ad accendere va ricordato che l’Associazione è presente in 23 stati di ben 4 continenti. L’Associazione, che è apolitica e non persegue fini di lucro, si propone i seguenti scopi: promuovere e cementare i vincoli di cameratismo e di solidarietà fra i militari in congedo e quelli in servizio dell’Arma, e fra essi e gli appartenenti alle Forze Armate ed alle rispettive associazioni tenere vivo fra i soci il sentimento di devozione alla Patria, lo spirito di corpo, il culto delle gloriose tradizioni dell’Arma e la memoria dei suoi eroici caduti realizzare, nei limiti delle possibilità, l’assistenza morale, culturale, ricreativa ed economica a favore degli iscritti e delle loro famiglie promuovere e partecipare – anche costituendo appositi nuclei – ad attività di Volontariato per il conseguimento di finalità assistenziali, sociali e culturali. Nella sua formulazione originaria lo statuto prevedeva, tra l’altro, di: erogare sussidi ai soci ammalati interessarsi al fine di procurare lavoro o impiego ai soci disoccupati onorare i soci deceduti prendere parte a tutte le cerimonie o feste che esaltano la Fede e la grandezza della Patria e delle Istituzioni tenere il massimo contatto e la massima cordialità con le altre associazioni mantenersi estranei da attività politiche.

Articoli ufficiali redatti dalla Associazione Nazionale Carabinieri.